Blog

Featured

La Corte costituzionale e le leggi “oscure”

La sentenza n. 110/2023 della Consulta ha dichiarato l’incostituzionalità di una parte della legge molisana di stabilità perché «irrimediabilmente oscura». Secondo la Corte, se la formulazione linguistica delle disposizioni legislative è afflitta da una inintelligibilità assoluta, allora il testo normativo contraddice la sua stessa ragion d’essere. In tal caso, la legge viola il canone di ragionevolezza...


Featured

I neurodiritti: regola o anarchia?

Il progresso tecnologico e il suo impatto sulla libertà di pensiero e sul diritto alla protezione dei dati personali ci invitano a riconsiderare il catalogo dei diritti fondamentali. Si ragiona intorno alla natura di questo elenco, rigido o flessibile ad accogliere i neurodiritti, e di come integrarli nel tessuto costituzionale. La questione dell’integrazione introduce una...


Featured

Criticità per una difesa comune europea

Non esiste ancora una politica estera comune e, di conseguenza neanche una politica di difesa comune ma la guerra in Ucraina ha determinato una nuova necessità e nuovi passi verso una maggiore integrazione europea. Dopo che 25 Paesi dell’Unione hanno aderito ad una cooperazione strutturata permanente (PESCO) non sembra vi siano stati noti progressi in...


Linee guida per l’uso del genere nel linguaggio amministrativo del MIUR

Linee guida emanate nel 2018, valide per gli Uffici dell'odierno Ministero dell'Istruzione e del Merito. unnamed-file-5 Scarica PDF


La sentenza n. 211 del 2023 della Corte costituzionale: un’occasione per riflettere sul divieto di discriminazione a causa di maternità (e di paternità)?

La Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità degli artt. 27, comma 2, e 28, comma 4, del D.lgs. n. 443 del 1992, ai sensi dei quali l’immissione in ruolo delle vincitrici del concorso per vice ispettori del Corpo di Polizia penitenziaria che si trovano in congedo di maternità deve essere posticipata alla frequenza del corso di...


Corte cost., sentenza n. 219/2023. Detenzione domiciliare per prole di età inferiore a dieci anni e disparità di trattamento fra il padre e la madre

Leggi il testo della sentenza


Il difensore civico tra presente e futuro

Il 18 marzo del 2019, il Consiglio d’Europa ha pubblicato un insieme di principi per la protezione e la promozione dell’istituto del Difensore civico, ribadendone il ruolo a tutela dei diritti dei cittadini: “I difensori civici sono importanti per la democrazia, perché agiscono in maniera indipendente contro casi di mala amministrazione e contro presunte violazioni dei...


Intelligenza artificiale, discriminazioni e strategie di prevenzione del bias

Il 9 dicembre 2023, le istituzioni europee hanno raggiunto un accordo sul testo della prima regolamentazione a livello continentale della intelligenza artificiale, il c.d. “Artificial Intelligence Act”. Il testo continua ad ispirarsi al criterio del rischio, quale fattore per classificare le diverse tecnologie di intelligenza artificiale, assegnando al necessario rispetto dei diritti fondamentali e del principio...


Direttiva 29 novembre 2023 del Ministro per la Pubblica Amministrazione sul riconoscimento, la prevenzione e il superamento della violenza contro le donne in tutte le sue forme

Leggi il testo della direttiva